Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web.
Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare questo sito web, se vuoi saperne di più clicca su più informazioni

Guide e tutorial pratici per joomla e le sue estensioni
Guide e tutorial pratici per joomla e le sue estensioni

Siti nei referral di Analytics che niente hanno a che vedere con il nostro sito

Sembra che l'immaginazione e la creatività di chi vuole rompere le palle al prossimo non abbia limiti. Nell'ultimissimo anno, leggendo le statistiche in google analytics dei siti di cui mi occupo, ho visto crescere a dismisura una serie di referral che di fatto non esistono: questi link sono puro SPAM e falsano le lettura delle statistiche.

La provienienza di questi referral è come al solito Russa ma anche di una serie di paesi dell'est.

Uno dei più famosi referral è di sicuro Semalt, un sito inutile che sembra offrire servizi SEO. Questi "signori" inviano i loro bot a destra e a manca falsando le statistiche in Google Analytics, in maniera tale che viene visto dal sistema come un referral.

Oltre a  Semalt, c’è tutto un "purpuri" di siti fotocopia (per inutilità) che contribuiscono a creare traffico (leggasi SPAMM), smerdando le statistiche con i dati che questi aggiungono. Alcuni dei nomi che troviamo fra i referral, oltre al citato Semalt, sono: social-buttons.combuttons-for-website.com e simple-share-buttons.com.

Ognuno di questi bot mi visitano i siti fino a 70/100 volte al giorno, quindi è facile intuire come in un mese mi falsano la lettura delle statistiche, così ho deciso di bloccare SEMALT e & co.

Per bloccare il traffico generato da questi "sistemi" ci possono essere alcune strade, ma io userò quella più efficace e drastica, aggiungendo nel mio file .htaccess una serie di blocchi.

Bloccare i referral di semalt e simili attraverso il file .htacces

Bloccando il traffico di Semalt & Company attraverso il file .htaccess, per me è la soluzione migliore, perché oltre a non vedere più sporcate le statistiche di Google Analytics, questi bot verranno bloccati e non potranno accedere al sito.

Non mi metterò a bloccare determinati indirizzi IP, sarebbe un operazione inutile, potrebbero essere cambiati nel corso del tempo, invece opererò nel seguente modo:

Bloccherò direttamente il traffico che danno questi referral come sorgente. Mi sono fatto una bella lista di questi "allegri sporcaccioni" che anno "sporcato" le statistiche dei miei siti, bloccando e rimandando al mittente questi bot, attraverso alcune istruzioni scritte nel file .htaccess.

Quindi chi di questi bot accederà in uno dei miei siti con il file .htaccess modificato, verrà reindirizzato alla sorgente (come si suol dire "chi sputa in cielo in faccia gli torna").

Cliccando qui potrai scaricare un file di testo (.txt) che contiene le regole per bloccare questi bot, ti basterà copiare e incollare tutto nel tuo file .htaccess a capo subito dopo l'ultima istruzione.


  • Eliminare semalt dalle statistiche di Google Analytics
  • Bloccare traffico di Semalt & Company attraverso il file .htaccess
  • eliminare spam nei referral di analytics
  • Come bloccare il traffico referral di semalt.com

Commenti   

+1 # Pino 2015-05-01 17:46
Finalmente un utile e chiaro articolo che spiega come bloccare questo tipo di SPAM nelle statistiche di google.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento

Attenzione, per risposte ai commenti non cliccare su reply nella email che riceverete perchè nessuno la leggerà. per continuare a commentare usate solo il form sottostante.


Codice di sicurezza
Aggiorna