Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web.
Acconsenti ai nostri cookie se continui ad utilizzare questo sito web, se vuoi saperne di più clicca su più informazioni

Guide e tutorial pratici per joomla e le sue estensioni
Guide e tutorial pratici per joomla e le sue estensioni

Fra i vari CCK per joomla, tra cui la coppia chronoforms + chronoconnectivity, c'è ne uno che si chiama Fabrik che ci aiuta nel realizzare applicazioni avanzatissime che fanno uso di slider, di mappe per google, di grafici, di calendari e molto altro senza usare codice php o quasi in alcuni casi.

Fabrik è un componente avanzato davvero fatto molto bene e con un infinità tale di opzioni che sarà possibile perderci la testa. Se qualcuno si sta chiedendo che differenza c'è tra Frabrik e l'accoppiata chronoforms + chronoconnectivity, posso rispondere che Fabrik si spinge oltre creando veri e propri componenti personalizzati ma usando meno codice personalizzato, naturalmente se si dovesse utilizzare solo per creare un form di contatto, evitatelo, sarebbe come voler andare a fare la spesa al mercato con un pulman granturismo a due piani.

Ma cosa si può realizzare con Fabrik e che tipo di applicazioni possiamo costruire? Le possibilità sono davvero tante:

  • potremmo costruire una banca dati di attività (qualsiasi) ed usando il pakcage "Radius Search list plugin" sarà possibile cercare e filtrare un attività in base alla distanza,
  • sarà possibile costruire avanzati cataloghi dove per ogni articolo potremmo trovare un form per la richiesta di informazioni,
  • potremmo usarlo per costruire un gestore del personale, completandolo con un applicazione per la creazione di turni.
  • un avanzato CRM

Ma queste sono solo alcune delle possibilità di utilizzo.

La versione attuale di Fabrik, al momento di scrivere questo articolo, è la 3.4.3 . Questa versione supporta bootstrap in modo più completo rispetto alle versioni precedenti, aprendo un mondo tutto nuovo sugli elementi e tipi di contenuto.

Il sito dove scaricare Fabrik e leggere la documentazione ufficiale in rigoroso inglese è si trova in questo link. Il componente è inutile dirlo che è completamente gratuito, ciò che è a pagamento, sono alcuni particolari (poche) packges, è il supporto dedicato in un forum specifico dove però è possibile leggere le richieste degli abbonati e le risposte del team di supporto. C'è comunque un forum della community sempre in lingua inglese al quale gli sviluppatori rispondono quasi sempre con la solita solerzia del forum a pagamento.

Fabrik mette a disposizione un pannello di controllo per la gestione dei form, dei campi e delle applicazioni, controllando questi elementi sarà anche possibile riutilizzarli in ulteriori e futuri form e applicazioni, potendo creare ed editare una sola volta gli elementi singolarmente, per poi essere utilizzati su uno o più forms o applicazioni.

Anche la connessione al database è gestibile dal pannello di controllo, permettendo di decidere se usare lo stesso database di joomla, quindi la stessa connessione, oppure una nuova connessione su altro database; a tal proposito ricordate che non sempre è possibile utilizzare database locati su altri server se non viene impostato nella configurazione (del database) la possibilità di connessioni esterne all'host.

Fabrik fa uso di una serie di plug-in, per l'esattezza fa uso di package che ne permettono di ampliare le sue funzionalità. I package per esempio, permettono di creare liste, form e visualizzazioni dei dati, tutto utilizzando semplicemente la modalità drag-and-drop.

Nel pannello di controllo troviamo sulla sinistra una serie di voci in italiano, merito di qualche utente che ha effettuato la traduzione in italiano (questo è lo spirtito dell'opensource, "mi prendo un signor software gratuito ed in cambio faccio la traduzione, pubblico dei tutorial e scrivo delle guide").

 fabrik cck per joomla

Diamo uno sguardo alla lista delle voci di menù del pannello di controllo di Fabrik

  • Home: la prima voce è la pagina principale del pannello di controllo, sulla destra troviamo anche alcuni link ed informazioni;
  • Liste: è la voce che serve a creare delle liste di record collegate ad una tabella del database e contenenti le informazioni dei campi contenute nella tabella;
  • Moduli: qui il nostro bravo traduttore si è lasciato prendere la mano, avrebbe potuto lasciare la parola in inglese FORM per non confondere l'utente alle prime armi con i moduli di joomla;
  • Gruppi: E' possibile raggruppare i nostri forms per gruppo, utile se disponiamo più di un form sullo stesso sito;
  • Elementi: Qui ci troveremo la lista di tutti gli elementi usati nei nostri form: textbox, dropdown, texarea, button, image etc...etc... Lo stesso elemento può essere usato per una lista o per un form;
  • Viste: Una vista serve per visualizzare una mappa di google, un calendario, un grafico, un immagine, un video i uno slidershow;
  • Paccketti: Anche qui il nostro traduttore si è preso qualche licenza poetica e c'è anche un evidente errore di traduzione, la parola in inglese è packges, e la sua funzione è quella di esportare i nostri forms e le nostre applicazioni per essere installate in altri siti. Sembra che la funzione abbia qualche problema, testandola ho ricevuto un errore, ma controllando dentro la directory TMP di joomla che deve essere scrivibile, ho trovato la cartella con il suo file xml per la successiva installazione, magari farò qualche prova e tornero a editare queste righe;
  • Connessioni: In questo menù possiamo trovare di default la connessione al database che utilizza joomla, sarà possibile creare ulteriori connessioni con database diversi. Fate attenzione, perchè alcuni provider bloccano le connessioni dei loro database se questi non lavorano in associazione con un dominio presente nei loro server, in alcuni casi sarà possibile ottenere che queste connessioni lavorino anche con richieste esterne, mentre per chi usa VPS basterà andare nel pannello di controllo dei domini, il plesk, nella sezione database e impostare nella configurazione del database che vi si possa accedere anche con applicazioni esterne all'host;
  • Attività Programmate: In questa ultima voce di menù sarà possibile programmare ad esempio l'invio di una mail con i dati di una tabella o solo alcuni campi di essa ogni tot minuti o ore.

Oltre queste voci di menù, in alto a destra troviamo il solito tasto opzioni del componente. Anche in questo caso le personalizzazioni sono tantissime e le prenderemo in considerazione nelle prossime guide.

Iniziamo a sporcarci le mani, oggi ci occuperemo solo di far funzionare un form presente nel componente ma non installato, questo form raccoglie in una tabella nome, cognome, email e messaggio dell'utente, ma non invia nessun messaggio.

Portandoci nella home del pannello di controllo, on alto a destra troveremo alcuni menù di servizio fra cui STRUMENTI, al suo interno una voce di menù ci consentirà di installare dei dati di esempio, ovvero un piccolo form di contatto il quale salva i dati in una tabella ma non ne invia la compilazione.

Quindi cliccate su "installare dati di esempio" e vi ritroverete nella sezione Moduli/FORM della home del pannello di controllo di fabrik un FORM che si chiama "Contact Us".

Per visualizzare il form nel front end di joomla, create una nuova voce di menu del tipo Fabrik scegliendo fra le opzioni FORM, poi nella casella modulo Fabrik scegliete il FORM "Contact Us", date un nome alla voce di menù e salvate.

Purtroppo anche questa volta troviamo il nome MODULO e FORM che sono la stessa cosa, ma che potrebbero trarre in inganno i meno esperti.

Portiamoci adesso nel pannello di controllo di Fabrik e clicchiamo su "MODULI", qui troveremo il form che dobbiamo editare per aggiungere la funzionalità di invio mail. Editiamo questo FORM cliccando sul suo nome e portiamoci nella tabs plug-ins, troveremo un pulsante AGGIUNGI che cliccheremo per installare il plug in che ci consentirà di inviare i dati. Dopo averci cliccato scegliamo su  ESEGUI >> EMAIL.

In descriptio possiamo inserire una piccola descrizione come "invia una mail", e possiamo scegliere dove sarà funzionante il plug in, se solo nel front-end oppure nel back end o in tutti e due i casi. Sara anche possibile attivare o disattivare uno dei due lati. Non non toccheremo queste impostazione, inseriremo invece nel campo EMAIL A l'indirizzo dove vogliamo ricevere il contenuto del form

Questa appena letta è solo la prima guida introduttiva del componente Fabrik e ne seguiranno altre.

Spero che questa guida vi sia stata di aiuto, e se ritenete di potermi ringraziare offrendomi un caffè cliccate pure nel pulsante sottostante o su di un banner

offrimi un caffè

Aggiungi commento

Attenzione, per risposte ai commenti non cliccare su reply nella email che riceverete perchè nessuno la leggerà. per continuare a commentare usate solo il form sottostante.


Codice di sicurezza
Aggiorna